A rendere unica questa pregevole costruzione, concorre una architettura particolarmente suggestiva. Essa, infatti, oltre a fondere uno stile di epoca trecentesca con altri di epoche successive, ingloba resti provenienti da templi pagani e materiali di altri antichi insediamenti. Il Chiostro di San Francesco è tra i monumenti più antichi di Sorrento che, ancora oggi, possono essere visitati. 

La cattedrale dei Santi Filippo e  Giacomo  è una chiesa monumentale di Sorrento;  è cattedrale dell'arcidiocesi di Sorrento-Castellammare ed è sede parrocchiale. La chiesa, costruita sui resti di un antico tempio greco, si affaccia sulla piazza del vescovato e possiede una facciata in stile neogotico, realizzata nel 1924: suddivisa in due da una trabeazione. 

Il museo Correale di Terranova è un museo archeologico, pinacoteca e galleria d'arte di Sorrento: al suo interno conserva mobili del XVII secolo, dipinti che vanno dal XV al XIX secolo, reperti archeologici e porcellane, soprattutto della scuola di capodimonte.

 

 

 

 
 

La produzione artigianale napoletana per secoli arricchì e decorò le dimore dei re e dell’aristocrazia del Regno delle Due Sicilie.

A quella napoletana si aggiunse, alla metà del XIX secolo, la produzione intarsiata sorrentina, sviluppatasi con l’afflusso sempre maggiore di viaggiatori stranieri, che soggiornavano a Sorrento per lunghi periodi, acquistando mobili ed oggetti decorati con immagini tratte dalla cultura e dal paesaggio locali.

Il Museobottega della Tarsialignea conserva preziosi e pregiati esempi di questa produzione locale e documenta la cultura ed il paesaggio in cui essa nacque e fiorì.

 Directory Gratis  

 

 

E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cellulare: 3396554464

Telefono: 0818781796

 

 

 Martina

 

Indirizzo: Vico S. Aniello, 6